deennlplesitfrcz

Codice di condotta

Nell'assegnazione di contratti di produzione a livello internazionale, non ci concentriamo solo sulla qualità, ma anche sugli standard sociali. Si tratta di una questione particolarmente importante per la produzione nei mercati emergenti.

Codici di condotta vincolanti impegnano per iscritto i nostri fornitori a rispettare determinati standard sociali. COMCOPLAST fa verificare il rispetto di queste norme da società di revisione indipendenti, agenti di acquisto e controlli, da parte dei propri dipendenti nel corso di regolari visite di produzione.

Noi, COMCOPLAST, ci aspettiamo che i nostri produttori e i loro fornitori introducano e attuino gli standard sociali e ambientali elencati di seguito. COMCOPLAST è anche membro della Business Social Compliance Initiative (BSCI) e vende anche prodotti con certificazione GOTS e Fairtrade.

In linea di principio, in caso di conflitto tra gli standard della legislazione nazionale, il Codice di condotta e le norme extra-giuridiche, si applica in ogni caso lo standard più elevato.

I seguenti standard rappresentano il nostro Codice di Condotta:

Codice di condotta

1. lavoro minorile

Il datore di lavoro non può assumere o tollerare l'impiego di persone al di sotto dell'età minima richiesta dalla legge nazionale. In nessun caso le persone di età inferiore ai 14 anni possono essere impiegate. I bambini di età inferiore ai 18 anni non possono essere utilizzati di notte o per lavori pericolosi. La formazione dei giovani dipendenti dovrebbe essere promossa dal datore di lavoro.

2. lavoro forzato

Il datore di lavoro non può utilizzare o tollerare alcuna forma di lavoro forzato, compresa la schiavitù per debiti e il lavoro carcerario.

 

3. provvedimenti disciplinari

Il datore di lavoro non può utilizzare o tollerare molestie o abusi fisici, sessuali, psicologici o verbali.

4. discriminazione

In particolare, il datore di lavoro non può discriminare o tollerare discriminazioni o discriminazioni sulla base del colore della pelle, della razza, della classe sociale, della nazionalità, della religione, della disabilità, del sesso, dell'orientamento sessuale, dell'appartenenza a un'associazione o delle opinioni politiche, in particolare per quanto riguarda l'assunzione, la retribuzione, il perfezionamento professionale, la promozione, il licenziamento o il pensionamento. Ogni dipendente ha accesso ai posti vacanti e alle misure di formazione, tenendo conto delle sue qualifiche professionali.

5. remunerazione

Il datore di lavoro deve garantire che venga corrisposto almeno il salario minimo previsto dalla legge e che il salario corrisposto sia sufficiente a coprire le esigenze di base dei dipendenti. Tutti i collaboratori devono essere informati dell'inizio regolare del lavoro, dell'orario di lavoro, della retribuzione, del diritto alle ferie, della protezione contro il licenziamento e del congedo di maternità.

6. orario di lavoro

L'orario di lavoro regolare non può superare le 48 ore settimanali. Il datore di lavoro deve concedere almeno un giorno di riposo per ogni periodo di sette giorni.

7. salute e sicurezza

Il datore di lavoro deve garantire un ambiente di lavoro sicuro, pulito e sano (e, se del caso, un alloggio). Egli deve adottare misure adeguate per prevenire gli incidenti e i danni alla salute che possono verificarsi in relazione al lavoro o al funzionamento delle strutture del datore di lavoro. I servizi igienici puliti, l'accesso all'acqua potabile pulita e le strutture igieniche per la conservazione degli alimenti devono essere a disposizione di tutto il personale. I lavori che comportano l'impiego di merci pericolose possono essere eseguiti solo se vengono rispettate le relative norme di sicurezza e dopo una formazione completa.  

8. protezione dell'ambiente

Il datore di lavoro deve utilizzare le risorse naturali nel modo più efficiente possibile, gestire le sostanze pericolose in modo ecocompatibile e smaltire i rifiuti e i contenitori nel modo corretto.  

9. sistemi di gestione

Il datore di lavoro deve soddisfare i requisiti di questi standard, rivederne periodicamente l'attuazione e comunicare regolarmente il contenuto dello standard a tutto il personale. Deve essere conservata una documentazione adeguata per dimostrare la conformità a questi standard. Il datore di lavoro deve garantire che i requisiti di questi standard siano soddisfatti di conseguenza anche dai suoi fornitori.

de-54-code-of-conduct.pdf
06.07.20, dimensione: 22,94 KB

ohne Titel

zum Seitenanfang